logo matrice logo matrice

Madamina il catalogo è questo. Quattro

02 Maggio 2022
    Home
  • >
  • News
  • >
  • Madamina il catalogo è questo. Quattro

Pubblicazioni a stampa di storia contemporanea per il Bresciano

Primo quadrimestre 2022

Per i numeri precedenti cfr. Madamina il catalogo è questo. Uno (Primo quadrimestre 2021), Madamina il catalogo è questo. Due (Secondo quadrimestre 2021), Madamina il catalogo è questo. Tre (Terzo quadrimestre 2021).

L’autorevole rivista quadrimestrale curata da Lutz Klinkhammer Informazioni bibliografiche sulla storia contemporanea italiana edita dall’Istituto Storico Germanico di Roma ha ispirato, si parva licet naturalmente, anche la stesura del quarto numero di questa rubrica relativa al Bresciano. Per una verifica dell’intera, ricca banca dati della rivista a partire dal 1999 è possibile effettuare una ricerca tramite la pagina dedicata. Rammentiamo che la sintesi recente più ricca sulla storiografia locale è costituita dal primo Annale dell’Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti, curato da Sergio Onger e pubbblicato nel 2013, intitolato Brescia nella storiografia degli ultimi quarant’anni. Per la nostra News il riferimento è in particolare al contributo di Mario Taccolini e Giovanni Gregorini La ricerca storica bresciana sull’età contemporanea, pagine 381-423.

La rubrica ha l’ambizione di registrare nei termini il più esaustivi possibile le pubblicazioni a stampa (libri, riviste e articoli) relative alla storia contemporanea di argomento bresciano, anche quando il nostro territorio non costituisce l’unico, a volte non il principale, focus dei titoli.

Le pubblicazioni a stampa sono presentate in ordine di titolo e sono poi descritte nel modo più completo possibile anche senza aver visionato sistematicamente una copia fisica delle medesime. Dopo la descrizione vengono proposti, quando disponibili, il riassunto dei contenuti e i link agli articoli dei quotidiani locali che hanno recensito le opere.

AB : Atlante Bresciano. – N. 149. – Brescia : Grafo
AB : Atlante Bresciano. – Numero 149 (inverno 2021). – Brescia : Grafo, 2022. – 1 fascicolo : illustrazioni, fotografie ; 28 cm. – ISSN 0393 3369
Contenuto
Luoghi e paesaggi
In Castello non basta un ascensore, di Claudio Buizza
Lo studiolo
Il golfo di Salò prima della battaglia, di Antonio Rapaggi
Paesaggi e culture. Natura, storia e spiritualità da Seniga a Calvatone
I leoni e l’abbazia, di Gabriele Archetti – Lungo la via d’acqua dei benedettini: da Seniga a Isola Dovarese, a cura di Davide Carnevali – Vie d’incontro tra due fiumi: da Isola Dovarese a Campi Bonelli e Calvatone, a cura di Davide Carnevali, schede di Davide Carnevali, Diego Falchetti, Angelo Telò – Le cinque chiese dell’Oglio, di Giuseppe Merlo – Voli migranti nel Parco Oglio Sud, di Stefania Capelli – Il ritmo pacato dell’assaggio, di Carola Fiora
Paesaggio con figure
Nicola Castagna, ottanta giorni in cima all’Europa, di Nicola Rocchi
Le stanze dell’arte
La biblioteca del senatore Ugo Da Como a Lonato, di Mirka Pernis
Dossier. La città resiliente: Brescia e il cambiamento climatico
Tetti verdi e strade-spugna – Piante e siepi a misura di clima, di Nicola Rocchi
Diari e percorsi
Brescia Infrastrutture, dieci anni con la città, di Massimo Tedeschi – Senegal, racconta!, di Costanza Lunardi – L’“orchestra” della sanità bresciana, di Antonio Donelli
Annali di storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche. – Brescia : Scholé
Annali di storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche. – 28 (2021). – Brescia : Scholé, copyright 2021, in distribuzione dal 21 gennaio 2022. – 298 pagine : illustrazioni
L’elenco dei 28 numeri ad oggi pubblicati è disponibile nella pagina (link qui) ad essi dedicata dell’Archivio per la Storia dell’Educazione in Italia (ASE)
In questo volume è presente una sezione monografica dedicata a Lino Monchieri (1922-2001):
Lino Monchieri maestro, collaboratore dell’editrice La Scuola, scrittore per ragazzi / a cura di Luciano Caimi, pagine 119-233
Premessa / Luciano Caimi, pagine 121-123
Lino Monchieri (1922-2011) e Vittorino Chizzolini (1907-1984). Un’ amicizia “sub signo educationis” / Luciano Caimi, pagine 124-171
Lino Monchieri maestro / Pietro Gardani, pagine 172-188
Educare e narrare, alla ricerca di una convivenza possibile. Tra gli scritti di Lino Monchieri / Daria Gabusi, pagine 189-217
I giovani e il progetto della speranza / Livia Cadei, pagine 218-225
Le quattro relazioni sono state presentate nell’incontro di studio, curato dall’ASE, del 19 aprile 2019 “Lino Monchieri tra Resistenza, internamento e ripresa della vita democratica
(→ locandina)
(→ registrazione video)
A seguire, nella sotto-sezione Memorie di scuola:
“Mi chiamo Lina!”, “Lina come me! Da dove vieni?”. Colloquio con Lina Tridenti Monchieri / intervista a cura di Livia Cadei e Pierangelo Goffi, pagine 227-233
Biesse : rivista di storia bresciana. – N. 9 (marzo-aprile 2022). – Brescia : Fondazione Negri
Biesse : rivista di storia bresciana. – N. 9 (marzo-aprile 2022). – Brescia : Fondazione Negri, 2022. – 80 pagine
Per il numero 9 cfr. l’anteprima sul portale web della rivista, che comprende la copertina e le pagine iniziali di sei contributi; cfr. anche l’articolo di Arcadio Rossi “«Biesse», respirare l’aria del 1904 sul tram elettrico che saliva in Castello” sul Giornale di Brescia di sabato 5 marzo 2022, pagina 37
Gli articoli del periodico sono indicizzati, non sistematicamente, nel catalogo della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese → Opac RBBC
Biesse : rivista di storia bresciana. – N. 8 (gennaio-febbraio 2022). – Brescia : Fondazione Negri
Biesse : rivista di storia bresciana. – N. 8 (gennaio-febbraio 2022). – Brescia : Fondazione Negri, 2022. – 80 pagine
Per il numero 8 cfr. l’anteprima sul portale web della rivista, che comprende la copertina, l’indice e le pagine iniziali di sei contributi; cfr. anche l’articolo di Arcadio Rossi Brescia e il sorgere degli Spedali Civili, tra la fabbrica della birra e la Locomotiva sul Giornale di Brescia di lunedì 10 gennaio 2022, pagina 23
Gli articoli del periodico sono indicizzati, non sistematicamente, nel catalogo della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese → Opac RBBC
Civiltà bresciana. – Nuova serie, anno 4, n. 2 (2021). – Brescia : Fondazione Civiltà Bresciana
Civiltà bresciana. – Nuova serie, anno 4, n. 2 (2021). – Brescia : Fondazione Civiltà Bresciana, in distribuzione dal 13 gennaio 2022. – 1 fascicolo : illustrazioni, fotografie. – ISSN 1122-2387
Cfr. copertina, frontespizio e sommario del numero
Contiene:
Il Covid nella produzione editoriale bresciana / di Valentina Gheda (da pagina 39) → Testo
Il ruolo di Lagerälterste di Luigi de Micheli, Pietro Testa e del bresciano Giuseppe De Toni nella resistenza disarmata degli Imi / di Janet Sanders (da pagina 147) → Testo
Domenico Ghirardi. – Milano : Mimosa
Domenico Ghirardi : azione, rinnovamento, territorio. – Milano : Mimosa, 2022. – 111 pagine : illustrazioni ; 21 cm
Una raccolta di testimonianze per ricordare Domenico Ghirardi (1955-2021), figura di spicco del sindacalismo camuno. Il volume ripercorre la vita di Ghirardi e i momenti più significativi delle lotte sindacali sul territorio, in cui si è impegnato nel corso della sua intera vita.
Epurazione o continuità?. – Brescia : Editoriale Bresciana
Storia. Dopodomani all’Archivio di Stato convegno sulla Corte d’Assise Straordinaria di Brescia
Epurazione o continuità? Il compromesso che scontentò sia intransigenti sia moderati
Nel maggio 1945 presero avvio i numerosi processiai collaborazionisti della Repubblica Sociale Italiana
Al piede pagina: I numeri. In 1.582 procedimenti 24 sentenze di condanna
Anticipazioni sul quadro che emergerà venerdì, a partire da un apposito Fondo
Il Giornale di Brescia. – Anno 77, numero 115, mercoledì 27 aprile 2022, pagina 41 – Elena Pala
Cfr. la locandina con il programma del Convegno
Etta, da San Felice ad Auschwitz. – San Felice del Benaco : Comune di San Felice del Benaco
Etta, da San Felice ad Auschwitz / a cura di Daria De Micheli. – San Felice del Benaco : Comune di San Felice del Benaco, 2022. – 46 pagine : illustrazioni, fotografie, riproduzioni facsimilari
Cfr. l’articolo di Alessandro Gatta “Dalla loro «casa a righe» allo sterminio di Auschwitz” su Bresciaoggi di mercoledì 26 gennaio 2022, pagina 13; cfr. l’articolo redazionale “Etta, Ugo e Piero: da San Felicealla deportazione ad Auschwitz” sul Giornale di Brescia di giovedì 27 gennaio 2022, pagina 15; cfr. la locandina delle manifestazioni promosse dall’Amministrazione muncipale di San Felice del Benaco che riproduce la copertina dell’opuscolo
Download del testo dell’opuscolo
Giocatori d’azzardo : storia di Enzo Paroli, l’antifascista che salvò il giornalista di Mussolini. – Milano : Mondadori
Giocatori d’azzardo : storia di Enzo Paroli, l’antifascista che salvò il giornalista di Mussolini / Virman Cusenza. – Milano : Mondadori, 2022, in distribuzione dall’11 gennaio. – 216 pagine : illustrazioni. – (Le scie. Nuova serie). – ISBN 9788804745945
Brescia, novembre 1945. L’avvocato Enzo Paroli, socialista e antifascista, incontra nell’affollato carcere di Canton Mombello il detenuto Telesio Interlandi, accusato di «collaborazionismo» con l’invasore nazista. Interlandi non è un giornalista qualunque, per l’intero Ventennio è stato il ventriloquo di Mussolini. E lo ha seguito anche a Salò. Stanco, provato, è terrorizzato all’idea di affrontare in un’aula di tribunale la responsabilità di essere stato uno dei simboli del regime: il direttore del quotidiano oltranzista «Il Tevere» e della «Difesa della razza», la rivista fondata nel 1938 allo scopo di condurre la campagna antisemita e spianare la strada alle leggi razziali. Paroli è incerto, consapevole del rischio e dell’azzardo che comporta assumere la difesa di un fascista nient’affatto pentito, di un giornalista che sul razzismo ha costruito la propria fortuna non soltanto economica, di un intellettuale «scomodo», spesso inviso ai gerarchi del partito ma sempre protetto e generosamente finanziato da Mussolini. Eppure, alla fine, Paroli accetta la missione. Anzi, approfittando dell’inspiegabile quanto rocambolesca scarcerazione del prigioniero, decide di nasconderlo insieme alla sua famiglia nella propria abitazione per oltre otto mesi, fino all’archiviazione del caso.
Cfr. l’articolo di Gianni Santamaria “La toga rossa che salvò il fascista” su Avvenire del 23 gennaio 2022, pagina 18; cfr. l’articolo di Massimo Tedeschi “Il grande azzardo” sul Corriere della Sera. Brescia di giovedì 20 gennaio 2022, pagina 8; cfr. l’articolo di Nicola Rocchi “Quell’avvocato bresciano che credette nella pietà per il vinto” sul Giornale di Brescia di giovedì 20 gennaio 2022, pagina 31; cfr. l’articolo di Aldo Cazzullo “Un antifascista salvò il giornalista del Duce” sul Corriere della Sera di lunedì 10 gennaio 2022, pagina 28; cfr. l’articolo di Luigi Mascheroni “L’affaire Interlandi. L’avvocato antifascista che difese e salvò il giornalista del Duce” su Il Giornale di lunedì 10 gennaio 2022, pagina 23; cfr. l’articolo di Mirella Serri “La strana coppia, l’antifascista e il razzista. Così l’avvocato salvò il reporter del Duce” su La Stampa di domenica 6 febbraio 2022, pagina 25
Il libro sarà presentato in diretta streaming (poi disponibile on demand), per il ciclo “Il Filo delle Idee”, sulla pagina Sala Libretti del Giornale di Brescia il 24 gennaio alle ore 18.00. Intervengono: Virman Cusenza, autore del libro. – Carlo Nordio, già magistrato e scrittore. – Paolo Corsini, già docente di Storia Moderna all’Università di Parma. – Modera: Nunzia Vallini, direttore Giornale di Brescia; cfr. infine l’articolo di Daniela Zorat “Al GdB la presentazionedel libro di Virman Cusenza sull’antifascista che salvò il giornalista di Mussolini” sul Giornale di Brescia di martedì 25 gennaio, pagina 21
Giornata della memoria 2022. – Brescia : Società Athesis
Giornata della memoria. Le iniziative
Bresciaoggi. – Anno 46, numero 25, mercoledì 26 gennaio 2022, pagina 12
La strage della famiglia Pozzi nell’orrore di Mauthausen – Laura Piardi
Sarezzo. Le testimonianze dei famigliari ancora in vita, dedicate ai caduti le pietre d’inciampo posate nel 2014
Bresciaoggi. – Anno 46, numero 25, mercoledì 26 gennaio 2022, pagina 13
Il distretto militare restituisce le storie di mille «irreperibili» – William Geroldi
I documenti. L’Archivio di Stato ha appena ultimato il riordino del materiale che sarà presto di pubblica consultazione. Cfr. la pagina del Giornale di Brescia: Epurazione o continuita?
Immagini dal Centro : le Raccolte storiche dell’Università Cattolica di Brescia. – Milano : VP, Vita e Pensiero
Immagini dal Centro : le Raccolte storiche dell’Università Cattolica di Brescia / a cura di Andrea Canova e Pierangelo Goffi ; testi di Rolando Anni, Andrea Canova, Riccardo Contini, Alice Ferrari, Pierangelo Goffi, Giovanni Gregorini, Sara Lombardi, Lucia Mor, Maria Paola Pasini, Riccardo Semeraro, Mauro Spera, Mario Taccolini, Giancarlo Toloni. – Milano : VP, Vita e Pensiero, copyright 2021, in distribuzione dal 18 gennaio 2022. – xv, 186 pagine : illustrazioni, fotografie, riproduzioni facsimilari. – (Università Cattolica. Repertori e pubblicazioni istituzionali). – ISBN 9788834346792
Nella primavera del 2021 sono state costituite le Raccolte storiche dell’Università Cattolica, un Centro di documentazione e ricerca che riunisce tutti i fondi archivistici e librari esistenti presso la Sede di Brescia. Il complesso assume una rilevanza notevolissima e i materiali che custodisce interessano un ampio ventaglio di argomenti. Ne fanno parte la preziosa collezione di testi e strumenti scientifici dell’ingegnere Carlo Viganò, l’Archivio per la Storia dell’Educazione in Italia, l’Archivio storico della Resistenza bresciana e dell’Età contemporanea, il Seminario Vicino Oriente e Mediterraneo “Luigi Cagni, nonché lasciti di importanti studiosi novecenteschi (Franca Brambilla Ageno, Rosa Calzecchi Onesti, Francesco Vattioni), donazioni di figure significative per la storia dell’Università Cattolica (Aldo Agazzi, Mario Casotti, Carlo Grünanger, Francesco Olgiati) e per la vita intellettuale bresciana (Luigi Fossati, Stefano e Velleda Minelli). Questo ricco deposito di memoria, in costante crescita, è stato studiato solo in parte e alcuni suoi giacimenti sono ora in corso di catalogazione. La pubblicazione Immagini dal Centro vuole offrire una prima e provvisoria mappa che possa avviare i ricercatori all’indagine in territori vasti e ancora troppo poco esplorati.
Cfr. → Opac UniCatt; cfr. → l’Indice; cfr. anche la → News pubblicata sul portale della Raccolte storiche il 18 gennaio 2022
Legionari bresciani in Africa orientale. – Brescia : a cura dell’Autore
Legionari bresciani in Africa orientale : brevi note sulla partecipazione dei combattenti della Leonessa in Etiopia, 3 ottobre 1935-5 maggio 1936/ Lodovico Galli. – Brescia : a cura dell’Autore, 2022. – 192 p. : illustrazioni ; 21 cm
La pubblicazione racconta l’odissea della guerra d’Etiopia e il sacrificio dei molti volontari bresciani in terra africana. I dati riportati sono frutto di una ricerca presso l’Archivio di Stato di Brescia.
Maledetta Sarajevo. – Vicenza : Neri Pozza
Maledetta Sarajevo : viaggio nella guerra dei trent’anni : il Vietnam d’Europa / di Francesco Battistini e Marzio G. Mian. – Vicenza : Neri Pozza, 2022. – 400 pagine. – (I colibrì). – ISBN 9788854521629
Fu la prima guerra in Europa dal 1945. Il più lungo assedio dell’età moderna. Genocidi e pogrom come non se ne vedevano dai tempi di Hitler e Stalin. A Srebrenica, l’uomo diede il peggio di sé. I lager, gli stupri etnici, i profughi. L’evoluta Europa si ritrovò faccia a faccia con un odio tribale che pareva uscito dal Medioevo. Accadeva solo trent’anni fa, al di là dell’Adriatico, e già non ce lo ricordiamo più. Eppure la guerra in Bosnia rappresentò un prima e un dopo per tutti noi, la madre di tante crisi successive: lo scontro con l’Islam, l’odio razziale, i nazionalismi, le grandi migrazioni.
Cfr. l’articolo di Vincenzo Spinoso “«Maledetta Sarajevo». La guerra dei Balcani e tre martiri bresciani” su Bresciaoggi di martedì 1 febbraio 2022, pagina 31
Originari o originali? : Vicinie di Pisogne, di Grignaghe e di Corna di Darfo. – Breno : Circolo culturale Ghislandi
Originari o originali? : Vicinie di Pisogne, di Grignaghe e di Corna di Darfo / Giovanni Ernesto Fenaroli, Paolo Dentella, Paola Trotti, Ivan Faiferri ; introduzione a cura di Giancarlo Maculotti. – Breno : Circolo culturale Guglielmo Ghislandi, 2022. – 256 pagine ; 21 cm. – ISBN 9788894466430
A dimostrazione del fatto che il territorio camuno sia stato immerso pienamente nelle tensioni e nelle vicende più ampie, vi è la lunga presenza in Valle Camonica delle Vicinie, modalità di gestione dei paesi di montagna che prese forma probabilmente intorno all’anno Mille e venne esaurendo gran parte del proprio significato (e patrimonio) con le norme imposte in età napoleonica.
Le Vicinie sopravvissute possono giocare ancora un suolo nella società moderna?
Il partigiano Móha. – Gavardo (Brescia) : Liberedizioni
Il partigiano Moha / Alberto Panighetti ; prefazione di Grazia Milesi ; postfazione di Marino Ruzzenenti. – Gavardo (Brescia) : Liberedizioni, 2022. – 376 pagine.- ISBN 9791280148667
La vicenda del giovane Bortolo Bigatti – Móha -, partigiano assassinato in Valle Camonica dal maresciallo nazista Werner Maraun. Una documentata ricostruzione fra storia e narrazione.
Cfr. l’articolo di Irene Panighetti “L’assassinio di «Móha» Un ricordo dopo 77 anni” su Bresciaoggi di lunedì 25 aprile 2022, pagina 8
La Resistenza spiegata ai bambini. – Padova : BeccoGiallo
La Resistenza spiegata ai bambini / autore Francesca Parmigiani ; illustratore Shu Garbuglia. – Padova : BeccoGiallo, 2022. – 53 pagine. – (Critical kids). – ISBN 9788833141527
Che cos’è la dittatura? Chi erano i partigiani? Com’è nata la Costituzione italiana? Per rispondere a queste e ad altre domande, Piero, Nilde e i loro compagni di classe si avventurano lungo sentieri di montagna guidati dalla maestra Anna. Dall’incontro con uomini e donne coraggiosi comprendono che libertà, democrazia e pace sono state una difficile e sofferta conquista, su cui, d’ora in poi, anche loro vigileranno. Età di lettura: da 9 anni.
Cfr. l’articolo di Paolo Corsini “La Resistenza spiegata ai bambini” sul Giornale di Brescia di martedì 12 aprile, pagina 40; cfr. l’articolo di Wilda Nervi “Così un libro spiega la Resistenza ai bambini” sul Giornale di Brescia di mercoledì 13 aprile 2022, pagina 20; cfr. l’articolo di Thomas Bendinelli “La strada della libertà” su Il Corriere della Sera. Brescia di sabato 16 aprile 2022, pagina 10; cfr. l’articolo di Flavio Marcolini “«La Resistenza spiegata ai bambini» in Loggia” su Bresciaoggi del 19 aprile 2022, pagina 34
Cfr. il video della presentazione svoltasi il 12 aprile 2022 in Sala Libretti del Giornale di Brescia, per il ciclo “Il Filo delle Idee”, alla presenza dell’autrice e del direttore Nunzia Vallini
La rocciosa Brescia e le mie altre città. – Brescia : Serra Tarantola
La rocciosa Brescia e le mie altre città / Marco Vitale ; con due scritti di Angelo Gaccione su Brescia. – Brescia : Serra Tarantola, 2022. – 101 pagine ; 21 cm. – ISBN 9788867773305
Brescia è una città bellissima; per me una fra le più belle città d’Italia: su questa convinzione posso sfidare chiunque a sostenere il contrario. Potete scegliere un Corso, un Viale, una Contrada e percorrerla a caso: raramente voi incontrerete qualcosa che visivamente offenda il vostro sguardo.
Cfr. l’articolo “«Rocciosa» Brescia sotto l’occhio dell’economista” sul Giornale di Brescia di giovedì 14 aprile, pagina 17; cfr. l’articolo di Camillo Facchini “Vitale narra «La Rocciosa Brescia» e altre città” sul Giornale di Brescia di martedì 17 maggio, pagina 39
Sarajevo-Brescia: «La mia lunga vita dal teatro al campo profughi». – Brescia : Editoriale Bresciana
Storia&Storie
Sarajevo-Brescia: «La mia lunga vita dal teatro al campo profughi» – Anna Della Moretta
Le immagini della famiglia Casagrande e dell’espatrio nel 1957 in fuga da Tito esposte al Museo al Carmine
A piede di pagina l’articolo di Anna Della Moretta : “Le vacanze italiane offerte dal Partito fascista. Gloria, parrucchiera al Teatro nazionale di Sarajevo, racconta l’infanzia del marito”
Il Giornale di Brescia. – Anno 77, numero 1, domenica 2 gennaio 2022, pagina 19
Locandina della Mostra (11 dicembre 2019-9 gennaio 2022)
Il sigillo del sangue : diario spirituale di un maestro partigiano. – Brescia : Scholé
Il sigillo del sangue : diario spirituale di un maestro partigiano / Emiliano Rinaldini ; presentazione di Agostino Gemelli ; introduzione di Daria Gabusi. – 5a edizione. – Brescia : Scholé, 2022. – 267 pagine. – (Orso blu). – ISBN 9788828404293
Le pagine del Diario di “Emi” Rinaldini, qui presentato in una nuova edizione e con riferimenti a testi finora inediti, sono la testimonianza del percorso spirituale ed etico-civile che portò una coscienza profondamente religiosa alla scelta, difficile e sofferta, di combattere nella Resistenza per contribuire alla nascita di una società migliore, più giusta e pacificata.
Cfr. l’articolo di Francesca Scotti “Dai diari di Emi Rinaldini, un “ribelle per amore” ucciso a 23 anni sui monti della Resistenza bresciana” pubblicato il 17 gennaio 2022, aggiornato il 7 aprile 2022 nel sito Brescia si legge; cfr. l’articolo di Michele Busi “Emiliano e il sigillo del sangue” su La Voce del Popolo del 21 aprile 2022, pagina 3; cfr. l’articolo di Massimo Tedeschi “Emiliano Rinaldini e il valore della scelta: diario di un eroe cristiano” su Il Corriere della Sera. Brescia di domenica 24 aprile 2022, pagina 9
1a antologia, 1946 Opac UniCatt; 1a edizione, 1947 Opac UniCatt; 2a edizione, 1957Opac UniCatt; 3a edizione, 1983 Opac RBBC; 4a edizione, 2015 Opac UniCatt; 5a edizione, 2022 Opac UniCatt
Turismo 4.0. – Milano : VP, Vita e Pensiero
Turismo 4.0 : storia, digitalizzazione, territorio / a cura di Giovanni Gregorini e Riccardo Semeraro. – Milano : VP, Vita e Pensiero, copyright 2021, in distribuzione dal 7 gennaio 2022. – 264 pagine : illustrazioni. – (Ricerche. Storia). – ISBN 9788834344620
Turismo 4.0 approfondisce, in tre macro-sezioni, le implicazioni economiche, sociali, linguistiche e imprenditoriali del turismo territoriale. La prima parte raccoglie diversi saggi aventi per oggetto la storia del turismo in età contemporanea. Nella seconda e nella terza, che conferiscono al volume un taglio multidisciplinare, trovano spazio le ricerche di linguisti, sociologi, esperti del marketing e delle scienze aziendali. Con queste pagine si intende dare ulteriore e fattivo sviluppo a iniziative di studio, ricerca e formazione che la sede di Brescia dell’Università Cattolica ha promosso e sta promuovendo con riferimento al turismo territoriale. Si segnala, in particolare, la Parte terza che ha per titolo “Lingue, impresa, comunicazione: il caso bresciano”
Cfr. → Opac UniCatt; cfr. → l’Indice